• 0521 1856123
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Lun-Ven 8.30-17.30

Rumori in Condominio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Rumori Fastidiosi?

I Rumori sono uno dei fattori più critici di lite, molto spesso basterebbe un po' di attenzione in più per evitare tensioni tra i vicini....

Molto spesso viene richiesto all'Amministratore di adoperarsi perchè il fastidio cessi, purtroppo però gli strumenti a sua disposizione sono davvero scarsi.

Per diligenza e professionalità infatti l'Amministratore potrà eventualmente provvedere a richiamare al maggior rispetto della quiete condominiale, ma oltre non può arrivare.

L'unico riferimento nel Codice Civile riguardo ai rumori riferiti alla proprietà, è nell'Art. 844, che cita (I comma):

Il proprietario di un fondo non può impedire le immissioni di fumo o di calore, le esalazioni, i rumori, gli scuotimenti e simili propagazioni derivanti dal fondo del vicino, se non superano la normale tollerabilità, avuto anche riguardo alla condizione dei luoghi.

Quindi si desume che solo i "rumori intollerabili" possono essere vietati... ma qui si ferma la legge ed ogni ulteriore interpretazione viene rimandata al giudice.

Il Codice quindi nulla riporta a riguardo di:

  • orari in cui fare silenzio;
  • orari in cui è possibile fare le pulizie di casa;
  • orari e i giorni in cui è possibile far venire le ditte per i lavori agli appartamenti;
  • soglie di decibel oltre le quali il rumore si considera intollerabile;
  • soglia del volume di televisione e stereo, elettrodomestici
  • spostamenti di mobili o supellettili
  • Vociare interno alle abitazioni
  • Etc...

Questo limite comporta quindi sempre l'analisi dei singoli casi da parte del giudice, anche se vi fossero dei limiti specifici riportati in regolamento di condominio.

L'unica strada che rimane quindi ai singoli condomini per far cessare un eventuale rumore che dovesse essere disagevole, qualora lo ritenessero oltre la soglia di tollerabilità, sarà quella, sebbene fastidiosa, di far riferimento alle forze dell'Ordine Pubblico nel momento in cui il disturbo accade.


© 2017 Traverso Gestioni. All Rights Reserved. Designed by Paolo Traverso